Benvenuti nell’incubo

Settembre 14, 2019 0 Di Francesco Cappello
Sett. 2019 – il futuro possibile in via di preparazione
Benvenuti nell’incubo


Riprendono le privatizzazioni a danno persino dei fattori produttivi del nostro paese
nel frattempo stanno velocizzando la corsa verso la eliminazione del contante, tramite una tassa sul prelievo…
Il terrore che hanno a fronte dei prossimi ormai possibili fallimenti di tante banche (osservate come sta andando giù il valore delle azioni bancarie) è la corsa agli sportelli che consiste nel tentativo disperato di riprendersi i propri risparmi in forma di banconote (le banconote in circolazione non raggiungono i 200 mld, comprese le monetine). Se i risparmi saranno stati ridotti a bit elettronici questa sarà una corsa vana…
Tutto ciò facilita l’attacco al risparmio italiano (più di 4000 mld di cui 1400 nei conti correnti) mentre gli ingenui pensano si tratti di sistema per la lotta all’evasione
nel frattempo la unione bancaria ha introdotto il “bail in” ossia la pratica criminale che addossa al risparmiatore l’onere del salvataggio della banca di cui è utente (il limite dei 100000 euro? Il solito specchietto per le allodole)
Intanto i tedeschi ci copiano (rubano) l’idea delle miniobbligazioni che sarebbe stata per noi un modo ottimo di impiego dei risparmi privati

Please follow and like us:
error