Stefano Soldati – L’agricoltura che cura. Progettare ed abitare la foresta edibile

Stefano Soldati – L’agricoltura che cura. Progettare ed abitare la foresta edibile

Maggio 28, 2020 2 Di Francesco Cappello

Progettare secondo natura (1). Con Stefano Soldati, Seminare domande, inizia una serie di conversazioni/interviste sui temi della progettazione e della sperimentazione che segue le leggi della vita piuttosto che opporvisi. La conversazione verte sui temi della progettazione partecipata di boschi edibili e case in balle di paglia quali ecosistemi agricolo-forestali. Una progettazione che opera tramite l’integrazione dei sistemi viventi. Si sfiorano i grandi temi dell’agricoltura come cura della terra, dei luoghi e dei modi dell’abitare umano. Una rivoluzione è possibile dalle monoculture agricole meccanizzate e chimicizzate alla foresta giardino edibile.

Il sito di Stefano Soldati – La Boa
Per motivi di copyright non è stato possibile associare alla conversazione le immagini del documentario “Una fattoria per il futuro” Chi fosse interessato trova qui il documentario sottotitolato

Una foresta piantata dall’uomo, e poi lasciata crescere in modo naturale, di solito impiega almeno cento anni per diventare rigogliosa. E se potessimo fare in modo che ciò accadesse dieci volte più velocemente? In questa breve presentazione, l’eco-imprenditore (e TED Fellow) Shubhendu Sharma spiega come creare un ecosistema mini-forestale ovunque.

Manuale del corso
Bosco Commestibile
Autore.Ricardo Romero.Traduzione Roberto Spano.pdf
Manuale-del-corso-Bosco-commestibile.-Autore.Ricardo-Romero.Traduzione-Roberto-Spano